La Cisl, insieme a Cgil e Uil, manifesterà il 13 aprile prossimo a Roma per chiedere interventi di modifica alle norme sulla previdenza. Al centro gli "esodati", ma anche la scuola.

 

Venerdì 13 aprile 2012, la Cisl - insieme a Cgil e Uil - manifesterà per chiedere interventi di modifica alle norme sulla previdenza. Il corteo partirà alle ore 10.00 da piazza della Repubblica per giungere (dopo aver percorso via delle Terme di Diocleziano, via Amendola, via Cavour, largo Ricci, via dei Fori Imperiali) alle ore 12.00 circa in piazza Santi Apostoli, ove si terranno gli interventi finali.

Al centro dell'iniziativa la questione degli "esodati", ma la Cisl in un suo documento pone anche il problema del personale della scuola e dell'AFAM, per il quale chiede che il termine a cui fare riferimento per il possesso dei requisiti previgenti l'ultima riforma sia spostato dal 31.12.2011 al 31.8.2012, così da coincidere con l'unica data di cessazione dal servizio prevista per il comparto.

Nel frattempo si moltiplicano in tutti le province le adesioni ai ricorsi promossi dalla Cisl Scuola; gli interessati possono rivolgersi, per le opportune istruzioni, alla propria struttura territoriale.