Nell’incontro di ieri pomeriggio al MIUR , in coda all’argomento riguardante le assunzioni in ruolo, l’amministrazione ha relazionato sul Decreto del Ministro datato 9 agosto che autorizza i percorsi di TFA sul sostegno.

La mancata informazione  preventiva è stata giustificata sostenendo che si tratta di attuazione di norme risalenti al 2011, per le quali la  competenza degli atti necessari era in capo alla Direzione Generale dell’Università.

In realtà, la previsione del fabbisogno di docenti specializzati, è stata  determinata dal Dipartimento dell’Istruzione nell’ottobre del 2012 ed anche in questa circostanza non è stata data informativa alle OO.SS. Scuola.

Nell’ambito della discussione abbiamo richiesto all’Amministrazione che venga finalmente chiarito a che punto stanno i percorsi di riconversione sul sostegno destinati ai docenti in esubero, per i quali pur essendo disponibili i finanziamenti previsti non si conoscono le ragioni per cui ancora non sono stati avviati.

Tali corsi dovranno tra l’altro tenersi negli stessi Atenei che sono ora stati autorizzati ai nuovi percorsi per il  sostegno.

E si tratta, ancora , degli stessi Atenei che dovranno attivare i PAS di infanzia e primaria, e che ( secondo numerose segnalazioni dai territori )manifestano qualche resistenza in merito.

Alla luce pertanto, delle numerose e diverse implicazioni che l’attività delle Università ha sul personale della scuola,l’Amministrazione si è impegnata a convocare all’inizio di settembre un tavolo a tre ( Istruzione – Università – OO.SS.) per un proficuo coinvolgimento al fine di realizzare una programmazione efficace della formazione.

In allegato le tabelle con il fabbisogno di docenti specializzati calcolato per ciascuna regione e ordine di scuola nel triennio 12/14.

Sarebbe interessante una verifica sui territori per la quale vi ringraziamo in anticipo.

ALLEGATO