Dopo l’incontro che si è svolto nel pomeriggio di lunedi 23 febbraio 201 sui criteri per la definizione e la distribuzione degli organici del personale docente, incontro nel quale non vi è stata alcuna possibilità di svolgere un approfondito confronto di merito sulle proposte dell’Amministrazione, la Cisl Scuola e le altre organizzazioni firmatarie del CCNL hanno chiesto formalmente, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, del contratto, l’attivazione di un tavolo di concertazione, rivendicando un’informazione più completa ed esauriente di quanto non sia finora avvenuto. 
Nella richiesta, oltre a elencare puntualmente una serie di questioni, si evidenzia la contraddizione palese tra gli annunci di un imminente ampliamento delle dotazioni organiche e le scelte di riduzione contenute nei provvedimenti predisposti dal MIUR e al centro della fugace informativa del 23 febbraio. 
A seguito della richiesta, è pervenuta dal MIUR una convocazione per la mattina di oggi, 26 febbraio.