Si è appena concluso al Miur l'incontro di informativa sulle assunzioni in ruolo del personale docente.
In allegato trovate il prospetto complessivo delle nomine che si effettueranno nei prossimi giorni.
Il dettaglio per provincia e classe di concorso annunciato per la serata sarà  molto probabilmente disponibile solo domattina.
Nel corso di una videoconferenza ai direttori regionali il Miur ha comunicato che le nomine si faranno a partire da domani (.......) fino al 10 settembre.
Dal 10 al 13 settembre sarà disponibile la funzione per l'invio del CV e contemporaneamente per la chiamata diretta da parte dei dirigenti scolastici.
Dal 14 a 15 è previsto l'invio della mail automattizzata con l'assegnazione della scuola per chi non è stato oggetto di alcuna individuazione.
Il file con le disponibilità per provincia conterrà l'indicazione della nuova classe di concorso corrispondente a quella disponibile secondo il DM 39.
Il file conterrà inoltre la disponibilità per ambito di ciasuna provincia ( ricordiamo che al momento della nomina l'interessato sceglierà un ambito).
Nel prospetto allegato si può vedere che , rispetto alle assunzioni su posto comune inizialmente previste ( 25.198 comunicate il 10 agosto) il contingente scende  a 22.499 a seguito di trasferimenti da sostegno a posto comune non conteggiati al SIDI il 10 agosto.
Resta fisso il contingente su sostegno, pari a 7221 nomine, ancorchè le disponibilità siano 10.319 per effetto dei trasferimenti in uscita di cui sopra.
Ciò è dovuto al limite di 7221 nomine autorizzato dal MEF specificatamente per il sostegno.
Poichè per il sostegno non ci sono aspiranti specializzati in numero tale da coprire tutti i posti, la riduzione del contingente, rispetto alle reali disponibilità  è stata effettuata totalmente sulla secondaria di primo grado. A fronte della nostra obiezione, il Miur ha assicurato che tutti gli aspiranti nelle GAE e nei concorsi già pubblicati hanno ampio margine di essere assunti.
Abbiamo vivamente criticato la tempistica indicata perchè costringe a ad una corsa contro il tempo che, oltre a stressare il lavoro degli uffici, porterà sicuramente disagi anche agli interessati alle nomine.
Le convocazioni infatti avranno minimi margini di preavviso.
Questo è, ahimè !
Per quanto riguarda le assegnazioni provvisorie l'indicazione fornita agli uffici è quella di cominciare a pubblicare gli elenchi ma c'è consapevolezza che le operazioni si concluderanno dopo il 15 settembre.