Con la nota prot. n.  22832 del 10-05-2018 il Miur fornisce alcune istruzioni operative per la gestione delle procedure concorsuali di cui all'articolo 17 comma 2 lettera b del D.Lvo 59/2017 ( Concorso FIT).
Con l'occasione viene trasmessa con nota prot. n. 7850 dell'8.5.u.s. una integrazione ai programmi d'esame di cui all'Allegato A del D.M 95/2016 (programmi del concorso 2016) per la classe di concorso A066 ( trattamento testi).
La nota chiarisce inoltre alcune questioni che avevamo sollevato nel corso degli incontri di informativa sulle procedure del concorso FIT ( GRME significa Graduatoria Regionale di merito ad Esaurimento )
In particolare :
- nel caso di aspiranti che abbiano prodotto domanda di partecipazione per una sola classe di concorso ricompresa in ambiti verticali le relative tracce della prova orale potranno essere estratte da urne contenenti le solo tracce di classe di concorso specifica.
- si segnala  che il prossimo CCNI su utilizzi e assegnazioni provvisorie terrà conto della necessità di garantire la disponibilità dei posti per il terzo anno FIT 
- il depennamento da tutte le graduatorie dell'aspirante non di ruolo utilmente inserito nelle GRME sarà conseguente alla accettazione della nomina a T.D. corrispondente al terzo anno FIT.
- la mancata accettazione della nomina comporta la cancellazione dalla solo graduatoria di merito di classe di concorso e non dalle altre GMRE in cui l'aspirante risulta iscritto.
- il personale già di ruolo qualora accetti la nomina di supplenza del terzo anno FIT per classe di concorso diversa rispetto a quella di titolarità può usufruire dell'articolo 36 del CCNL 2007.
- il personale già di ruolo qualora accetti la nomina di supplenza del terzo anno FIT per la stessa classe di concorso/tipo di posto decade dal precedente ruolo
- il personale già destinatario di nomina in ruolo da GAe o GM con decorrenza 1° settembre 2018 su una provincia può accettare la nomina a T.D. sul terzo anno FIT in diversa provincia nel rispetto di un termine che sarà fissato dal miur in occasione delle disposizioni sulle prossime assunzioni.
 
In allegato trovate inoltre la nota prot. n. 22134 dell'8-05-2018 di chiarimento sui criteri seguiti per l'aggregazione territoriale delle procedure concorsuali in presenza di esiguo numero di domande.