Care e cari,
con la campagna “DAI. AIUTA CHI CI AIUTA” le organizzazioni sindacali confederali CGIL CISL e UIL hanno avviato unitariamente una raccolta fondi per potenziare i reparti di terapia intensiva del servizio sanitario nazionale, impegnato in prima linea nel contrastare la diffusione del contagio e portare le cure necessarie a chi ne è stato colpito.
L’iniziativa è stata assunta in accordo con la Protezione civile e con il Commissario straordinario per l’emergenza Covid19.
Anche  le organizzazione sindacali di categoria dei settori della conoscenza – FLC CGIL, CISL FSUR e UIL Scuola Rua - invitano le lavoratrici e i lavoratori ad aderire a tale campagna e a contribuire allo sforzo comune di uscire al più presto dallo stato di emergenza.
Riteniamo che tale sforzo possa affiancare quello fondamentale già svolto da tutte le lavoratrici e da tutti i lavoratori della scuola, dell'università, dell'alta formazione
artistica e musicale, della formazione professionale, che danno la necessaria continuità alla vita scolastica, universitaria e di tutti i nostri settori, e dalle lavoratrici e dai lavoratori della ricerca, che stanno continuando a portare avanti la loro attività, fondamentale per il futuro del paese.
Riteniamo inoltre ora più che mai utile restare uniti e far convergere in un unico grande fondo, promosso unitariamente, gli sforzi di tutte e tutti coloro che vorranno aderire per manifestare la propria solidarietà verso chi più di ogni altro è esposto ai rischi del contagio.
Insieme ce la faremo!
FLC CGIL
 
CISL FSUR
 
UIL SCUOLA RUA