Pubblchiamo al link  la nota della Direzione generale del
personale scolastico, Ufficio VI, relativa alle indicazioni operative
per lo svolgimento delle attività di formazione.
La nota tratta tre punti.
 
1) Formazione in servizio dei docenti sulla didattica a distanza:
la nota annuncia che i cinque milioni di euro stanziati dal DL
18/2020 verranno ripartiti tra le scuole con decreto del Ministro. 
In attesa della ripartizione dei fondi, le scuole polo avranno cura 
di attivare percorsi per la formazione dei docenti sulle metodologie
e tecniche della didattica a distanza, utilizzando parte delle
risorse che hanno già a disposizione per la formazione e comunicate
con nota DGPER prot.n.49062 del 28/11/2019.
 
2) Formazione dei docenti neoassunti:
la nota reca indicazioni per i laboratori formativi, per l'attività
di peer to peer e di visiting. 
Ferma restando la durata di 12 ore, è previsto che ogni docente
partecipi a distanza a solo due laboratori anziché a quattro.  La
scuola polo per la formazione dovrà fornite il necessario supporto.
Le attività di peer to peer riguarderanno la didattica a distanza e,
come le azioni di visiting, saranno organizzate in momenti on line,
sincroni e asincroni.
 
3) Attività di accompagnamento e formazione dirigenti neo assunti:
per i dirigenti scolastici neoassunti l'attività di accompagnamento
(che era quantificata in 25 ore) potrà realizzarsi (se non già
svolta) on line per 15 ore . Le  restanti 10 ore potranno essere di
autoformazione. 
Le previste 50 ore di formazione  invece potranno essere realizzate
per 25 ore on line e 25 come autoformazione. Pertanto il totale di 75
ore potrà essere realizzato per 40 ore on line e per 35 ore in auto
formazione.
Viene confermata la validità dell'attività svolta a distanza per il
computo dei 180 giorni di servizio effettivo.