Con una lettera firmata dai cinque segretari generali, i sindacati scuola FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, SNALS Confsal e GILDA Unams richiamano l'attenzione delle Commissioni Istruzione e Cultura di Camera e Senato sul fatto che il testo del bando per la procedura concorsuale straordinaria, oggetto del confronto fra Ministero e Sindacati di martedì 21 aprile, contiene modifiche rispetto a quello su cui il CSPI si era pronunciato con proprio parere. Nella lettera, inviata anche al Presidente del CSPI, i sindacati evidenziano come le modifiche introdotte, non rientrando fra quelle riconducibili alle osservazioni del Consiglio Superiore, avrebbero comportato un'ulteriore richiesta di parere, che invece non vi è stata. Ciò evidenzia, così si conclude la lettera, una violazione procedurale ma soprattutto "il dispregio per gli equilibri istituzionali che il nostro sistema democratico prevede a garanzia della ponderazione di tutti gli interessi in campo".

files/nota-su-mancato-parere-cspi-22042020.pdf