Nel corso del pomeriggio si è tenuto un incontro in videoconferenza con la Direzione del personale del Ministero avente ad oggetto le assunzioni a tempo indeterminato per il personale ATA.
Il MEF ha autorizzato un contingente pari a 11.323 unità di personale. Ai 9.169 posti derivanti da cessazioni al 1/9/20 (al netto di 4 esuberi) come risultante a sistema alla data del 10 luglio devono aggiungersi 532 unità relative alla trasformazione a tempo pieno di contratti a tempo parziale di ex Co,Co.Co  (ai sensi dell'art.10 comma 10-sexies D.L.162/2019) ed i posti derivanti dalla tardiva certificazione dell'INPS per i pensionamenti relativi  all'anno scolastico 2019/20.
In particolare, le assunzioni autorizzate riguarderanno:
- Dsga                                  1.985 
- Assistenti amministrativi        2.428
- Assistenti tecnici             761
- Collaboratori scolastici          6.131
- Addetti alle aziende agr.       4
- Guardorobieri       4
- Cuochi       6
- Infermieri       4
 
I posti disponibili per le assunzioni in ruolo dei Dsga derivano dalle cessazioni al 31/08 (463) a cui si aggiungono i 760 posti derivanti dalle facoltà assunzionali non esercitate l'anno scorso, 64 cessazioni certificate in ritardo nel corso dell'a.s.2019/20 e 698 cessazioni certificate in ritardo (nell'anno scolastico 2019/20) afferenti ad altri profili professionali.
I Dsga verranno assunti dalle graduatorie del concorso ordinario. 
 
Nei limiti dei contingenti assegnati sono possibili  compensazioni tra i profili professionali del personale ATA a condizione che non determino aggravio di costo. Sono invece esplicitamente escluse le compensazioni tra i posti da Dsga e quelli relativi ad altri profili professionali.
 
Come al solito, nel corso delle operazioni di assunzione a tempo indeterminato si applicano le riserve ex Legge 68/1999. La sede definitiva verrà assegnata in occasione delle future operazioni di mobilità.
 
A margine dell'incontro ci sono state presentate altresì le bozze dei decreti relativi all'assegnazione dei 1.000 assistenti tecnici ai sensi dell'art.230-bis del D.L.34/2020 e la nota relativa alla futura mobilità straordinaria per il personale ex LSU.
 
Abbiamo inoltre richiesto, insieme alle altre OO.SS., un incontro urgente per trattare la gestione della valutazione delle domande di inserimento nelle GPS. Tale incontro sarà anche la sede per affrontare il problema degli utilizzi degli assistenti facenti funzione sui posti non coperti dalle assunzioni in ruolo dei Dsga.