In allegato, puibblichiamo la circolare n. 2 del 10 marzo 2011 del Dipartimento della Funzione pubblica con oggetto: “Modifiche alla disciplina in materia di permessi per l’assistenza alle persone con disabilità – banca dati informatica presso il Dipartimento della funzione pubblica”.

La circolare comunica l’avvio delle procedure previste  dalla legge 4 novembre n.183 (Collegato lavoro), art. 24, commi 4 e 6, relativi all’istituzione della banca dati informatica, finalizzata al monitoraggio e alla verifica della legittima fruizione dei permessi di cui all’articolo 33, commi 2 e 3 della legge n. 104 del 5 febbraio 1992.

La Banca dati è costituita secondo quanto previsto dalle norme in materia di protezione dei dati personali. Pertanto le informazioni che saranno raccolte nella banca dati saranno utilizzate in forma anonima anche per elaborazioni e pubblicazioni statistiche.
Le Amministrazioni pubbliche, entro il 31 marzo, dovranno comunicare al Dipartimento della Funzione i dati riferiti all’anno 2010 rispetto:
  • a) ai nominativi dei propri dipendenti che fruiscono dei permessi per sé stessi e/o per l’assistenza a persone disabili (art. 33, commi 2 e 3 legge 104/92);
  • b) al grado di parentela  o di affinità che lega la persona in situazione di handicap grave al dipendente fruitore dei permessi; laddove la parentela o l’ affinità è di terzo grado devono essere indicate le motivazioni che legittimano la fruizione dei permessi;
  • c) all’alternanza della fruizione da parte dell’altro genitore lavoratore dipendente o altro parente o affine, specificando se si tratta di dipendente pubblico.

La comunicazione va effettuata per via telematica sul sito web www.magellanopa.it/permessi104, anche nel caso in cui non siano presenti  dipendenti che fruiscono delle agevolazioni in esame.

 

  • Per l’avvio delle procedure, le Amministrazioni dovranno procedere all’accreditamento secondo le istruzioni presenti nel sito, oppure potranno utilizzare il codice di accesso già in loro possesso, come ad esempio quello adoperato per l’inserimento delle informazioni relative alle assenze e presenze del personale.

Circolare 2_2011